Guide
JEANS: ISTRUZIONI PER L'USO
10 marzo 2016
24
, , ,
jeans

Jeans, jeans e ancora jeans. Io li porto più volte a settimana sin da quando ero bambina, da allora sono passati 30 anni e quindi fate un po’ voi i conti. Non so quante paia ne ho comprati, larghi o stretti, corti o lunghi, blu scuro o azzurro consumato, tutti strappati o perfettini, insomma non mi sono fatta mancare niente e posso dire con certezza di avere un’esperienza pluriennale sia nell’acquisto che nella manutenzione. Cominciamo con il dire che il denim o la tela jeans è un tessuto composto da cotone e lino di colore blu, mentre il jeans è semplicemente il modello del pantalone indipendentemente  dal tessuto di cui è fatto: rivetti di rame, bottone centrale di metallo e 5 tasche, di cui le due posteriori sono applicate sopra la stoffa. Negli anni poi in tutto il mondo la parola jeans ha cominciato ad essere usata per identificare esclusivamente i pantaloni in tela denim anche se di modelli diversi. Ed è di questi di cui vi parlo oggi, a quali dettagli fare attenzione quando li acquistiamo e a quali accorgimenti affidarci perché mantengano tutto il loro appeal nel tempo.

  1. La prima cosa da valutare è la grammatura della tela: corrisponde al numero di fili usati nella tessitura, si misura in once e ne determina la pesantezza. Si passa dalle 13 o 14 oz tipiche del jeans invernale alle 7 o 8 oz utilizzate per produrre la camiceria, nel mezzo tutto il resto. La consistenza della tela è una delle cose più importanti da valutare durante l’acquisto perché ci dice di quanto cederà e si ammorbidirà il nostro pantalone. Si perché caratteristica tipica del denim è quello di ammorbidirsi e di sembrare più largo dopo i primi usi. Tenete presente che a parità di once la tela pesante e blu cede di più di quella slavata azzurro chiaro, che invece è già stata sfibrata da trattamenti e lavaggi. Per quanto riguarda i modelli morbidi come i boyfriend che sono tanto di moda in questi anni non c’è nessun problema, mentre per i modelli skinny e aderenti è sempre meglio prendere una taglia in meno. Per un paio di volte farete un po’ fatica ad infilarli e a chiuderli, ma dopo avrete un pantalone che veste perfettamente;
  2. esiste il denim elasticizzato che risolve egregiamente il problema del cedimento, anche se l’aspetto della tela è parecchio differente da quella classica, io infatti non lo amo molto. In ogni caso se decidete di comprare questo modello di jeans ricordate che deve essere lavato a temperature bassissime, mai sopra i 30°, per evitare di cuocere e rovinare la fibra elastica. Ideale sarebbe anche evitare la stiratura;
  3. i jeans non devono essere lavati, lo dicono tutti i grandi produttori e anche io sono arrivata a questa conclusione attraverso l’esperienza. Premetto che con quelli chiari e super slavati mi è impossibile seguire questo accorgimento perché basta una giornata in mezzo allo smog perché abbiano un aspetto indecente. Quelli più scuri invece li lavo non più di 5 o 6 volte all’anno in modo che tutti i piccoli gesti quotidiani come infilare le mani in tasca o passarle sulle cosce li possano scolorire in quei punti creando il contrasto con le restanti parti. Lavandoli troppo spesso si avrebbe un banale scolorimento uniforme.

 

jeans
jeans
jeans

 

About author

valentina

primo appuntamento

PRIMO APPUNTAMENTO:COME VESTIRSI E COMPORTARSI

Read more
high heels

TACCHI ALTI SENZA DOLORE:ECCO COSA FUNZIONA

Read more
sembrare più giovani

SEMBRARE PIù GIOVANI SENZA ESSERE RIDICOLI

Read more

Related Posts

There are 24 comments

  • Eni ha detto:

    Che bello questo post Vale. Io amo il jeans nello stesso modo che lo ami anche tu, non saprei viverci senza. Solo che io da quando ho iniziato a stirarli, non ho più smesso. Purtroppo lo faccio sempre anche se dicono appunto di non farlo, ma è che rimangono più morbidi.
    Un bacio,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

  • Marta ha detto:

    Questo post è davvero interessante, anch’io sono una gran consumatrice di jeans, ne ho di ogni tipo!!!!
    Questi piccoli accorgimenti li trovo ottimi e sinceramente non li conoscevo!!!!!
    Baci baci cara Vale!!!!

    http://www.lagattarosablog.it

  • io amo il jeans l’importante che sia molto elastico e che non sia a vita bassa

  • Paola Lauretano ha detto:

    Quante notizie interessanti per me che sono una denim-addicted!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

  • Luna ha detto:

    Vale ma lo sai che a un sacco di cose non ho mai prestato attenzione? Tipo la grammatura, giuro, mai ci ho prestato attenzione, mi concentro sul modello e bon. Ottimi consigli e da oggi farò molta più attenzione anche io sul tipo di denim che andrò ad acquistare. 🙂
    Bacione e buon weekend! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

  • Monica & Tatiana ha detto:

    Ottimi consigli Vale! Noi abbiamo notato, senza saperne il motivo a dire il vero, che effettivamente quelli scuri si allargassero mentre quelli chiari no, anzi il più delle volte stringono e non entrano più! Infatti per quelli scuri prendiamo sempre una taglia in meno mentre per quelli chiari una in più! Ed è vero anche che il jeans non elastico, quello classico, bello rigido e pesante, è il più bello, ma noi ammettiamo di esserci trovate molto bene da quando esistono i modelli elasticizzati che permettono movimenti più facili e vestono anche meglio. Certo non sono la stessa cosa, ma sono un buon compromesso. Poi alla fine cerniera e bottone e tasche ci sono uguali, quindi non vengono a mancarci!

    Ottimi consigli!!
    Un bacione e buon weekend :-*.
    Monica & Tatiana.
    Ambitionofstyle.blogspot.com

  • Iolanda ha detto:

    Chapeau mia cara Vale per questo articolo!
    Sai che avevo sentito dire anche io la storia del “jeans non lavato”?
    Io invece con i jeans ho un rapporto amore/odio, perchè mi piacciono da matti, ma non tutti i mode.lli mi vestono bene, infatti prediligo quelli morbidi che nascondono le mie forme!
    un abbraccio
    http://www.theshadeoffashion.com

  • Nicky mywishstyle ha detto:

    Ecco molto cose mi erano sconosciute , mi piace saperne di più da denim lover
    Ciao Bella e buon weekend

  • Gloria ha detto:

    Molto interessante questo post! Non ero a conoscenza di tutti questi dettagli!
    un bacione!
    Gloria
    the Glamour Taste

  • Marianna Farese ha detto:

    Alla grammatura non avevo mai fatto attenzione…post molto utile per una denim-addicted come me. Grazie per gli ottimi consigli Vale!
    Marianna
    http://www.heelsallure.com

  • Rossella ha detto:

    Pensa che ne ho un paio da una decina d’anni che metto sempre e sono i miei preferiti!!!!! Ormai sgualciti dai lavaggi ma li amo!!!!
    http://www.glitterchampagne.com

  • Federica Spinelli ha detto:

    Adoro i jeans sono uno dei capi che indosso più volentieri, non li preferisco a vita bassa però! baci
    Federica – Cosa Mi Metto???

  • Elena ha detto:

    Il punto 3 mi coglie del tutto impreparata, anche se d’istinto lo seguo da anni. Non stiro mai i jeans, cerco di piegarli bene una volta asciutti. Sulla grammatura e la relativa scelta d’acquisto sono del tutto d’accordo 🙂

    xoxo
    http://www.bellezzefelici.blogspot.com

  • Cristiana ha detto:

    Per me i jeans sono una seconda pelle.
    Ne ho di ogni forma e colore, anche se ci metto una vita a cercare quelli giusti!
    Bel post!
    Bacio Vale!
    Cristiana
    FB Rimmel a Colazione
    http://www.drunkofshoes.com

  • Martina ha detto:

    Anche io ne ho un sacco Vale!
    Li adoro!
    Bacioni
    Martina
    http://www.pinkbubbles.it
    NUOVO POST

  • Eleonora ha detto:

    Da grandissima fan e donna-dipendente da jeans, ho letto con molto interesse il tuo articolo Vale! I miei in lavatrice non si sono mai rovinati a dire il vero!! Comunque adoro tutto ciò che sia in denim, è un vero e proprio stile di vita 🙂

    The Princess Vanilla

  • Franci ha detto:

    Io i jeans li uso in tutte le salse e assolutamente non li stiro maiiii (non tanto perchè il jeans non va stirato… ma per minimizzare la roba da stirare ahahah!!).
    Un bacione! F.

    La Civetta Stilosa

  • Sara ha detto:

    Io uso solo quelli un po’ elacistizzati ma dopo pochi mesi devo cambiarli perché cedono, sarà che li prendo di qualità medio bassa e che li lavo troppo, ma sul secondo punto non transigo! Però da oggi eviterò di stirarli, così elimino ben due cose noiose in un colpo solo!

    Sara

    http://www.shoeplay.it

  • Manuelita ha detto:

    precisissima nelle tue spiegazioni , complimenti …… in pratica anche io almeno d’inverno vivo in jeans !!!!
    Che mondo sarebbe senza jeans ????
    Bacio tesoro
    http://unconventionalsecrets.blogspot.it

  • Shopping Lady ha detto:

    Ottimi consigli, da vera esperta non c’è che dire, mi hai aperto un mondo sul fatto di lavarli pochissimo proverò anche io con quelli scuri 😉

    Shopping Girls

  • Coco ha detto:

    Io non ce la faccio proprio a non lavarli…

  • Nissi Mendes ha detto:

    Adoro Jeans!! Bello Post cara mia.
    Avevo gia sentito che non si deve lavare i Jeans. Peró non ci riesco. Le lavo ogni tanto con 20°. *grrr*

    ♥ Nissi
    http://www.nissimendes.ch
    Instagram // Bloglovin

  • Elisabetta ha detto:

    Molti dei tuoi punti non li conoscevo tipo io stiro i jeans, ma sulla grammatura istintivamente scelgo sempre che non siano troppo pesanti ma piuttosto morbidi e comodi nella indosso, tanto ormai anche in inverno non fa più così freddo e anche quelli meno pesanti li indosso in tutte le stagioni! Baci Elisabetta

  • Marina ha detto:

    Anche io li adoro e sono disperata perché tra poco non li potrò più indossare per un po’ di tempo.
    Grazie per tutte le informazioni in questo post!
    Un bacione
    Marina
    http://www.sweetlavanda.it

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Menu Menu