Outfit
ABITO E GIUBBINO IN PELLE: ACCOPPIATA VINCENTE
7 maggio 2014
0
, , , , , , , , , , , , , ,
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO

 

IT: Il giubbino in pelle è l’argomento del post di oggi ma prima ho bisogno di sfogarmi perché io sono sinceramente in crisi e come me anche tutte le mie amiche perché il clima sta mettendo a dura prova la nostra sanità mentale. Ovviamente è un esagerazione, ma spiega per bene qual è il mio umore delle ultime settimane, in quanto donna meteo sensibile. In questi periodi così delicati, dove le sciocchezze assumono dimensioni spropositate, come unica soluzione io ho trovato quella di non prendere mai decisioni importanti, mai sotto l’effetto di un temporale. Ho imparato che dire o fare cose quando l’emotività è inquinata, anche semplicemente da una giornata grigia, poi ti costringe a darti da fare il doppio per rimediare a qualche parola detta di troppo o a qualche gesto impulsivo che non andava fatto.

Soluzioni alla meteoropatia come disturbo in sé io non ne ho mai trovate. Se perdessimo cinque minuti di tempo ad ascoltare il nostro corpo in questi momenti, ci renderemmo conto che la sensazione fisica non è poi così sgradevole. Quel senso ovattato dei suoni, quella dolce spossatezza, i pensieri che invece che vorticare in testa come per magia rallentano. Uno stato che mi fa pensare ad una coccola che ci facciamo da soli. Il problema nasce quando qualcuno vuole interagire con noi e, forse proprio perché rinchiuse in una specie di idillio mentale, reagiamo con stizza – a volte cattiveria, ammettiamolo – con chiunque venga a disturbare il nostro torpore.

Dopo questo intimo sfogo, come si fa a parlare di vestiti? Ci proviamo. L’unica cosa che ci tengo a farvi vedere è il giubbino in pelle. Quello che indosso io ha chiari richiami al modello chiodo ma rivisitato in veste più chic. La pelle è morbida e leggerissima, ideale per la mezza stagione che vira verso il caldo. I due lati e la parte interna delle maniche sono di una rete molto fitta, che permette all’aria di passare, dando un senso di freschezza.

In questo caso il giubbino in pelle l’ho abbinato ad un abito dalla linea morbida, a cui ho deciso di mettere una cintura in vita, per accorciarlo anche un po’. Il sandalo dal tacco alto completa egregiamente questo outfit che io trovo adatto per molte occasioni. Tra qualche giorno vi posto altre foto in cui ho abbinato lo stesso giubbino ad un abito molto più elegante da occasione un po’ più formale. Tutto questo per farvi vedere la versatilità di questo capo e come l’effetto finale di qualsiasi outfit risulti molto più grintoso con un giubbino in pelle, piuttosto che con la classica giacca o giacchino. A presto!

 

 

EN: I am in a crisis and, with me, all of my friends. This crazy weather is putting to the test our mental health. Obviously, this is an exaggeration, but it explains well which is my mood in recent weeks, and the mood of the women who are sensitive to weather changes. During these thorny periods, when foolish things assume great importance, I found the solution not to take important decisions. Never under the foggy effect of a storm. I learned that saying or doing things when your emotionality is corrupt, even during a simple grey day, will force you to struggle twice as much, just to remedy to some words in excess or some impulsive action you shouldn’t have made.

I have never found direct solutions to the fear of bad turns in the weather. If we take five minutes of our spare time to listen to our body in these moments, we will realize that the physical sensation is not so unpleasant. That padded sense of sounds, that sweet prostration, the thoughts that, instead of swirling in your mind, as for magic, slow down. A state that reminds me of some cuddle we make by ourselves. The problem rises when someone wants to communicate with us, and we react with irritation to everyone who is disturbing our numbness, maybe because we are closed in our mental idyll; sometimes we are also naughty, let’s admit that.

After this intimate outburst, how can we talk about garments? Let’s try. The only one thing I really wanted to show you is the leather jacket, since I insisted a lot on this material. The one I’m wearing has a clear recall to the studded model but revisited in a more chic guise. The leather is soft and very light-weight, perfect for the mid-season which is going to become really hot. The two sides and the inner part of the sleeves are made by a very thick net; this allows air to pass, giving a sense of freshness.

In this case I combined it with a dress which has a soft line, and I decided to put a belt on the waist, so the dress shortens a little bit. The high-heeled pair of sandals completes very well this outfit, which I find perfect for several occasions. Within a few days I will post other photos in which I combined the same jacket with a more elegant dress for more formal occasions. I will do that to show you first of all the versatility of this garment, but especially that the final effect results more gutsy with a leather jacket, instead of the classic jacket or short jacket. Bye!

 

14-05-04-TF40-wurer-abito-fuxia_004_web
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO
ABITO, GIUBBINO DI PELLE, UN BEL PAIO DI SANDALI E NIENT’ALTRO

References

leather jacket Pinko • dress Maison Martin Margiela
handbag Ermanno Scervino • shoes Marc Ellis

About author

admin

primo appuntamento

PRIMO APPUNTAMENTO:COME VESTIRSI E COMPORTARSI

Read more
pantaloni corti e larghi

PANTALONI CORTI E LARGHI FAI DA TE

Read more
mescolare i tessuti

MESCOLARE I TESSUTI: ECCO IL METODO

Read more

Related Posts

There are 0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Menu